FLUX CHAMBER

COS'E' UNA FLUX CHAMBER

Le camere di flusso dinamiche (flux chamber) sono sistemi utilizzati per isolare e campionare i vapori in emissione dal sottosuolo.

Le flux chamber dinamiche sono strutture a forma circolare, aperte sulla base inferiore all’interno delle quali viene insufflato azoto a portata controllata.

Una parte del gas in uscita al sistema, arricchito dei vapori in emissione, viene destinato alle misure analitiche.

FLUX CHAMBER THEAREN

 

Le camere di flusso THEAREN sono sistemi brevettati (brevetto italiano N. 0001427937 – Internazionale WO 2016/067166A1) che rappresentano la soluzione innovativa per la determinazione diretta delle sostanze volatili in emissione dal suolo ai fini del corretto dimensionamento dell’analisi di rischio sanitaria ambientale.

L'uso delle flux chamber consente di evitare l’applicazione dei modelli di stima indiretta (piu conservativi - peggiorativi) utilizzando  misure sito specifiche dirette degli agenti contaminanti a supporto del corretto calcolo dell’analisi di rischio (fattore di attenuazione reale).

 

Cos’hanno di nuovo rispetto alle tradizionali camere di stampo EPA (1986)?

 

Le camere di flusso basate sui disegni della linea guida EPA del 1986 presentano una serie di limitazioni e criticità, verificate a livello sperimentale

  •  La mancanza di una barriera all’intrusione del vento negli sfiati di vent e la modalità di insufflaggio del gas carrier permettono l'ingresso di aria esterna e non garantiscono la completa miscelazione interna (altri sistemi di schermatura quali tende, pannelli etc non si rivelano efficaci)
  • I materiali non garantiscono inerzia chimica: sia il poliacrilato, sia il metallo sono soggetti a fenomeni di adsorbimento superficiale dei contaminanti, con effetto memoria
  • La forma a cupola trasparente e le parti in metallo provocano un effetto serra all’interno del sistema con aumento della temperatura e formazione di condensa

 

 

THEAREN insieme al POLITECNICO DI MILANO ha sviluppato, validato e brevettato una FLUX CHAMBER DINAMICA che presenta NUOVE esclusive tecniche (oggetto di brevetto).

  •  E’ stato studiato un apposito sistema frangivento per validare la fluidodinamica all’interno del sistema e garantire l’isolamento dal vento e con l’ambiente esterno
  •  E’ stata studiata la fluidodinamica della camera e la geometria di insufflaggio del gas carrier in modo da garantire la completa miscelazione del gas mediante prove sperimentali con sorgenti sintetiche
  •  E’ stato eseguito uno studio sui materiali utilizzati per inerzia chimica e termica con utilizzo esclusivo di PTFE sia per la camera, sia per tutti gli accessori interni.

 

VANTAGGI DELL'UTILIZZO DELLA FLUX CHAMBER

Il monitoraggio dei vapori di soil gas mediante l’utilizzo di FLUX CHAMBER permette:

 

     • la determinazione diretta delle sostanze volatili in emissione dal suolo ai fini del corretto dimensionamento dell’analisi di rischio sanitaria ambientale        • di evitare l’applicazione dei modelli di stima indiretta (piu conservativi - peggiorativi) utilizzando  misure sito specifiche dirette degli agenti contaminanti a supporto del corretto calcolo dell’analisi di rischio (fattore di attenuazione reale)        • il dimensionamento efficace ed efficiente delle attività del progetto di bonifica con, quando è possibile, consistenti risparmi economici